Valutazione e autovalutazione

Attraverso i questionari di soddisfazione utenza, l'Istituto attiva un processo di autoanalisi sulla scorta della percezione e della rappresentazione che ciascuna componente ha della Scuola e del suo operato, al fine di individuare gli aspetti virtuosi e quelli rispetto ai quali promuovere interventi migliorativi.

QUESTIONARIO DOCENTI

Il questionario è stato compilato dal 93.4% del personale docente. 

Nell’insieme, gli esiti del questionario docenti attestano la presenza di un clima positivo, ispirato alla stima reciproca, al riconoscimento dei propri e altrui meriti all’interno di uncontesto lavorativo dotato di una buona struttura organizzativa, di strumentazioni adeguate, stimolante rispetto all’esigenza di formarsi, aperto ai contributi di tutti, ciascuno con le proprie professionalità, sensibile, inclusivo e attento a valutare le ricadute delle proprie azioni didattiche.

 

Per le aree indagate, e di seguito dettagliate, alla luce delle criticità evidenziate, si colgono i seguenti suggerimenti:

  • ottimizzare il tempo dedicato alle proposte di ampliamento dell’offerta formativa
  • promuovere azioni specifiche di sensibilizzazione al rispetto delle regole e creare le condizioni per un’applicazione rigorosa del Regolamento di disciplina
  • condurre un’analisi delle azioni condotte per la valorizzazione del merito degli studenti negli ultimi due anni, dei loro risultati e delle ricadute sugli apprendimenti successivi
  • condurre un’analisi per focalizzare le esigenze formative del personale docente e promuovere azioni coerenti di rinnovamento dell’area di progettazione e attuazione delPiano della Formazione.

 

Sono state indagate le seguenti aree:

AREE

DOMANDE

Curricolo, progettazione e valutazione

Efficacia dell’azione didattica sugli apprendimenti

14, 15, 16, 19, 22

Ambiente di apprendimento

Adeguatezza di strutture/aule/dotazioni

9, 10, 11, 25, 26, 27, 29

 

Inclusione differenziazione

Efficacia ed efficienza dei processi educativi

17,  18, 23, 24

Orientamento strategico e organizzativo

Sviluppo organizzativo

1, 2, 4, 5, 6, 7, 8, 28

 

Sviluppo e valorizzazione risorse umane

Risorse professionali/competenze e abilità del personale

3,  20,  21

Integrazione col territorio e rapporti con le famiglie

Partecipazione e cooperazione di studenti, famiglie, comunità

12, 13

 

Curricolo, progettazione e valutazione: Efficacia dell’azione didattica sugli apprendimenti

Nessuno degli intervistati giudica “scarsa” la qualità delle proposte per l’ampliamento dell’offerta formativa e per l’81,6% essaè buona o ottimatuttavia,quasi il 16% ritiene che il tempo dedicato alle stesse proposte non siaadeguato. Più dell’80% ritiene che le attività svolte e programmate in seno ai Consigli di classe o ai Dipartimenti siano efficaci e abbiano ricadute sull’operato dei docenti. L’87% dichiara di essere stato sostenuto efficacemente dalle azioni dei Dipartimenti e della Commissione per la definizione della prova comune per la promozione della competenza del Leggere, comprendere e interpretare testi scritti.

Ambiente di apprendimento: Adeguatezza di aule/dotazioni/clima e contesto

Le attrezzature tecnologiche sono considerate adeguate alle necessità didattiche dall’87% degli intervistati e il 99% ritiene che gli ambienti della Scuola siano puliti e accoglienti. Il 90% ritiene che in classe ci sia un climacollaborativo e attento agli aspetti emozionali, oltre che a quelli cognitivi, tuttavia quasi il 24% ritiene che sia difficile far rispettare agli studenti le regole di comportamento. Più dell’80% dei docenti intervistati dichiara di aver assunto un atteggiamento propositivo nel confronti della DDI,nonostante le difficoltà e la mancanza di esperienza, e di essere riuscito a instaurare un dialogo positivo con gli studenti.

Inclusione differenziazione: Efficacia dei processi educativi

Quasi il 90% dei docenti intervistati ritiene che la Scuola realizzi interventi efficaci per il recupero degli studenti tuttavia,il 25% rileva che nello stesso tempo non sono adeguatamente promossi interventi miranti a potenziare le conoscenze, le competenze e le capacità degli studenti più meritevoli per la valorizzazione delle eccellenze.

La quasi totalità dei docenti intervistati ritiene che la Scuola sia particolarmente attenta nel garantire un’effettiva inclusione, sia sul versante della gestione degli aspetti organizzativi (formazione delle classi, metodologia didattica, orientamento, ri-orientamento, documentazione) sia per quanto riguarda la sfera più propriamente relazionale e socio-affettiva.  

Orientamento strategico e organizzativo: Efficacia del modello organizzativo

Il 95% dei docenti intervistati giudica positivamente l’impianto organizzativo predisposto per far fronte all’emergenza sanitaria;il 90% percepisce un clima sereno e collaborativo tra il personale scolastico, inteso in tutte le sue componenti, riconosce le competenze del DSGA, confida nell’azione di guida e di supporto dello Staff di dirigenza; l’86.8% confida altresì nel riconoscimento dei propri meriti da parte del DS. Il 33% circa degli intervistati lamenta tuttavia una non equa distribuzione del carico di lavoro.

Sviluppo e valorizzazione risorse umane: Risorse professionali/competenze e abilità del personale

L’86% dei docenti si sente valorizzato attraverso l’assegnazione di incarichi coerenti con le proprie specifiche competenze e più del 90% ritiene che la Scuola incentivi e promuova in maniera adeguata la formazione dei docenti tuttavia,il 19% ritiene che la Scuola dovrebbe migliorare la propria offerta formativa.

Integrazione col Territorio e rapporti con le famiglie: Partecipazione e cooperazione di studenti, famiglie, comunità

Più del 90% dei docenti ritiene che la Scuola dialoghi positivamente con i Soggetti del Territorio e stimoli la partecipazione delle famiglie alle sue iniziative.

Allegati
Questionario soddisfazione utenza - docenti